Manca poco all’iscrizione: sicuro di non dimenticare niente?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mancano pochissimi giorni all’inizio dell’attività della Scuola Calcio.

Tra qualche giorno dovrai scegliere dove portare tuo figlio.

Hai già deciso oppure vuoi correre il rischio di prendere una decisione affrettata?

Se prendi una decisione affrettata quello che può succedere è sotto gli occhi:
– tra qualche settimana potresti accorgerti che sei nel posto sbagliato;
– tuo figlio potrebbe chiederti di non portarlo più;
– tuo figlio potrebbe sentirsi deluso e amareggiato per il rapporto con gli altri bambini oppure con l’istruttore;
– come genitore potresti capire di essere finito nell’ambiente sbagliato per il modo in cui ti aspetti di vivere l’esperienza sportiva di tuo figlio.

Allora ti consiglio di fare attenzione e ti voglio dare una serie di consigli che secondo me dovresti assolutamente seguire prima di fare la scelta definitiva.

1 – Cerca di provare
Non fidarti di chi ti propone l’iscrizione in quattro e quattr’otto.
Cerca di far fare la prova a tuo figlio.
Il posto, i compagni, l’istruttore, l’ambiente.
Tutto va provato per capire.
Ovviamente la prova non può essere eterna, ma non devi assolutamente correre.

2 – Informati bene
Prima di portare tuo figlio cerca di capire quali sono le caratteristiche della Scuola Calcio che hai individuato.
Informati su internet.
Guarda il sito, se c’è.
Guarda il blog, se c’è.
Guarda la pagina Facebook, se c’è.
E cerca di capire l’ambiente che si respira.
Guardando le foto, se ci sono.
Ascoltando i feedback dei genitori, se ci sono.
L’ambiente ti sembra sereno?
I bambini si divertono?
Ti sembra un ambiente ipercompetitivo?
Come si presentano gli istruttori?

3- Cerca di capire chi sono veramente gli istruttori
Se vuoi sapere cosa penso degli istruttori della Scuola Calcio devi leggere questo post.
Cerca di parlarci assieme.
Spesso sono ragazzi giovani, studenti universitari.
Quello che conta è che si tratti di brave persone.
Non servono mille qualifiche per far divertire i bambini, lo sapevi?

4- Cerca di capire di più sul funzionamento della società sportiva
Perché esiste la Scuola Calcio?
Io penso per far divertire i bambini, e tu?
Ma non tutti la pensano come noi.
Ci sono anche quelli organizzano la Scuola Calcio perché pensano di preparare i futuri campioni.
Ci sono quelli che pensando di costruire gli atleti del futuro.
Ci sono quelli che organizzano attività “prestigiose”, “ambiziose” e “stutturate”.
Ricordati di diffidare sempre di usa parole complicate per spiegare cose semplici.

5 – Osserva come si comportano gli istruttori con TUTTI i bambini
Immaginiamo per un attimo che tuo figlio sia un pò timido, un pò riservato, e non molto portato per stare in compagnia.
Ma è solo un esempio, chiaro?
La cosa a cui faresti più attenzione quale sarebbe?
Come si comporta l’istruttore con tuo figlio, vero?
Intendo dire:
– se l’istruttore segue tuo figlio come gli altri bambini;
– se l’istruttore cerca di coinvolgere tuo figlio anche quando lui cerca di estraniarsi dai giochi;
– se l’istruttore presta attenzione in maniera uguale tra gli altri bambini e tuo figlio.
Bene.
Allora il miglior consiglio che posso darti è:
– individua nel gruppo dei bambini il più timido;
– cerca di osservare come si comporta l’istruttore con quel bambino.
Se le risposte che avrai avuto sono soddisfacenti, bene, potresti essere nel posto giusto.
Altrimenti, fatti qualche altra domanda.

Bene, devi sapere che da oggi, se vivi in uno dei comuni dove siamo già presenti con la nostra attività, c’è la possibilità di vivere lo sport di tuo figlio in maniera davvero serena, con la Scuola Calcio Petrarca.

 

Chiamaci 347.42.81.312 – 329.03.76.795 oppure mandarci una mail in sicurezza info@scuolacalciopetrarca.it

Ti aspettiamo per la prova gratuita!

 

Ciao

Paolo

l’autore di “Come migliorare la coordinazione nella Scuola Calcio”

l’organizzatore della “Scuola Calcio Petrarca, la Prima Scuola di Calcio a 5 di Padova”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *